è l'ora del costruzionismo!

Allora apriamo con coraggio l’era del costruzionismo, partendo dalla costruzione dell’ambiente di apprendimento per abbattere la tensione tra astrazione e concretezza. Incominciamo a costruire, non più in senso metaforico ma materiale, reale. Ora nel percorso di trasformazione di queste due scuole è crollata la tensione tra pedagogia e architettura, e si è fatta strada con coraggio virtù della bellezza e il legame tra ingegnosità e arte. La bellezza della scuola nella quale uno studente è immerso per la maggior parte del suo tempo quotidiano è esperienza stessa di vita che educa senza parole, che rimanda a dimensioni di responsabilità individuale e collettiva, i quali si trasformano implicitamente in potenti strumenti pedagogici capaci di rivoluzionare il modo di fare scuola. 

Maria Chiara Grigiante
“Dirigere la scuola” dicembre 2019